La città ideale

Luciano Laurana, LA CITTA’ IDEALE, 1465. La città ideale della civiltà umanistico-rinascimentale in un dipinto custodito presso la Galleria Nazionale delle Marche in Urbino.

Se l’uomo doveva vivere con gioia e serenità, anche la sede ove egli operava ed abitava doveva essere adatta alle sue esigenze spirituali. La città pertanto cessava di essere il luogo deputato alle lotte politiche fra le opposte fazioni ed assumeva l’aspetto del luogo proprio di una serena convivenza civile e di una idealizzata partecipazione alla bellezza pura, atte a concretizzarsi solo come una struttura dello spazio cittadino a perfetta dimensione umana. Frutto quasi unico della città ideale resta ancora oggi Sabbioneta, un piccolo centro abitato in provincia di Mantova che, fatto erigere da Vespasiano Gonzaga, non trova alcun riscontro altrove.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: