Biografie: l’architetto messinese Leone Savoja

Leone Savoja (1814-1885), architetto

Uomo riservato e di poche parole, era piccolo di statura, magro e scattante. Raramente sul suo volto appariva il sorriso e il suo sguardo fisso e profondo riusciva ad incutere timore e soggezione. Raggiunta la tranquillità economica, sostenne, con mezzi propri, giovani e promettenti artisti di modeste origini, come lo scultore Giovanni Scarfì, l’ingegnere Gregorio Bottari, l’incisore Antonino Saccà, l’architetto Pietro De Domenico. Altro

Monsignor Gaetano Grano: uno scienziato del ‘700 a Messina

Una figura di spicco del panorama culturale siciliano fra XVIII e XIX secolo è monsignor Gaetano Grano, oggi riscoperto grazie alla dedizione e alle ricerche condotte dal giornalista e scrittore Vanni Ronsisvalle. Un interessante epistolario mette in rilievo i rapporti dell’alto prelato con Lazzaro Spallanzani, il biologo gesuita professore all’Università di Pavia che più di una volta si servì degli studi scientifici del brillante studioso messinese. Altro