Le istituzioni del Regnum Siciliae

Palazzo dei Normanni, Palermo, interno.

Nella prima metà del XII secolo si costituisce nell’Italia meridionale un regnum. E’ il primo ordinamento monarchico sostanzialmente moderno della rinascente Europa, ispirato dalla concezione di un potere centrale unitario e assoluto (di evidente stampo bizantino). La formazione è preceduta da circa un secolo di esperienze normanne sui territori della penisola e dell’isola, divisi e lacerati nel corso dell’XI secolo fra avamposti bizantini e potenti principati locali. Altro

I documenti pergamenacei ritrovati a Termini Imerese e la Chiesa di Santa Maria della Grotta di Palermo e di Marsala

– I documenti, estratti dal Tabulario dell’Abbazia greca di S. Maria della Grotta di Palermo, narrano, tramite scritture private, della funzione esercitata dall’Abbazia greca in una Palermo araba, ebrea e cristiana, nel tumultuoso momento di transizione della Sicilia dal mondo orientale a quello occidentale, fino alla concessione del titolo di abate commendatario perpetuo alla Compagnia di Gesù, avvenuta nel 1552 sotto l’imperatore Carlo V su impulso del Vicerè Giovanni de Vega. Altro